MAPPA
SOCIAL
INDIRIZZO Fondazione Centro Studi sulla civiltà del tardo medioevo ℅ Conservatorio di S. Chiara Via Roma 15, 56028 San Miniato (PI) P.Iva 01441470505
CONTATTI Mail: info@tardomedioevo.org PEC: tardomedioevo@pec.it Telefono: +393493572245  
WEBDESIGN nokxis@alice.it

GIORNATA DI STUDIO

LA LIBERTA’ NEL MEDIOEVO
27 FEBBRAIO 2018 | Incontro in collaborazione con l’UTL di San Miniato, relatore Andrea Zorzi. Se la lezione tenuta dal Prof. Andrea Zorzi martedì 27 febbraio sulle Libertà nel medioevo può considerarsi un piccolo antipasto del convegno che si svolgerà ad ottobre p.v. che avrà per tema proprio la/le Libertà nel tardo medioevo, possiamo essere certi che sarà un evento estremamente interessante a cui tutti i medievisti, qualsiasi sia il loro campo di interesse, non vorranno mancare. Con grande maestria, in poco più di un'ora, ha parlato del senso storico e filosofico della parola Libertà: delle due sfere in cui ad oggi questa parola viene distinta tradizionalmente nella nostra cultura, ovvero la libertà DA - come non dipendenza da qualcun'altro - e la libertà DI - nel senso aristotelico del termine - ovvero una condizione che porta alla piena realizzazione del sé. E poi la ricerca della "libertas ecclesiae" inaugurata dalla Riforma gregoriana, per non dipendere dai laici; la libertà cittadina, dove ci si affranca dagli stretti lacci costrittivi del contado o addirittura dalla schiavitù. Proseguendo con i Comuni, peculiarità medievale italiana che inaugurano una lunga stagione di conflitto con l'Impero per la loro autonomia. Da Pericle a Dante, dalla Roma repubblicana alla Florentina Libertas, una lucida e chiara esposizione che ha introdotto e sviluppato un tema tra i più complessi della storia dell'uomo. "[...] amano così tanto la libertà che per sfuggire alla prepotenza delle autorità si reggono con il governo dei consoli [...]" (cronaca di Ottone di Frisinga, relativamente alla rivolta dei Comuni italiani)